Wednesday, November 09, 2005

Mondo

"(...) il mondo è lì, vicino alla tua pelle, se vuoi, o, se lo preferisci, rannicchiato nella tua anima: è il tuo oggetto, rimane a tuo piacere, e ti rimane fondamentalmente estraneo, fuori e dentro di te. Lo percepisci, ne fai la tua verità: si lascia prendere da te, ma non ti si dà. Solo riguardo al mondo puoi capirti con gli altri; il mondo, anche se si mostra a ognuno in modo differente, è disposto ad essere il vostro oggetto comune: ma in esso non puoi incontrare l'altro. Senza il mondo non puoi continuare a vivere; ma se in esso dovessi morire, saresti sepolto nel nulla."
Il principio dialogico- M. Buber

0 Comments:

Post a Comment

<< Home