Thursday, November 10, 2005

Nella misura in cui la dottrina contiene un'affermazione riguardo all'essere vero (e qualunque sia il suo contenuto di verità, non è verificabile in questa vita), con una cosa non ha nulla in comune: con la realtà vissuta; poichè deve degradarla a mondo apparente. E nella misura in cui la dottrina contiene un'indicazione per inabissarsi nell'essere vero, non conduce alla realtà vissuta, ma all'annientamento.
Il principio dialogico- M. Buber

1 Comments:

Anonymous Anonymous said...

No te resignes de lo primero ni de lo último, tan sólo sigue...

9:37 PM  

Post a Comment

<< Home