Monday, December 26, 2005

Lento

Mi muovo lentamente
spiando gli istinti
e domandandomi
che mi sussurrino,
a volte confusi,
a volte imperiosi...
Mi muovo lentamente
e silenziosamente
per evitare di rompere
anche questa superficie
di cristallo
fragile
e godere dei suoi riflessi
delicati
come delicati sono
quegli equilibri
che si creano
nell'indeterminatezza
della lontananza...

Friday, December 23, 2005

Buon Natale

Si dischiudono
le illusioni...
una boccata di respiro
aria aria aria...
godiamo questo istante,
senza domande,
senza questioni...
zitti, tutti zitti,
favorevoli e pessimisti,
tacete, tutti,
compiacenti e conniventi...
lasciatemi bere
dell'incoscienza e della
irresponsabilità
che mi accompagnano sempre,
fedeli amici...

Thursday, December 22, 2005

Trucioli

Gli occhi stanchi,
gratto,
con la punta del dito,
le superfici e le profondità
del mio animo.
Silenzio,
solo questo rumore...
crr...crr...crr...
sanguino...
crr...crr...crr...
non sento niente...
crr...crr...crr...
affiorano trucioli di me
senza importanza
senza speranza...
crr...crr...crr...
guardo ma non sento
crr...crr...crr...
si staccano pezzi
vecchi sbiaditi pezzi
crr...crr...crr...
non molto resta.

Wednesday, December 21, 2005

2005

Tutto va via,
scivola lontano
strappa brandelli di me...
e allora strappami,
accartocciami cambiami cercami
uccidimi distruggimi...
spazza tutto questo,
squarcia questo soffitto,
fammi respirare,
finalmente, per favore,
fammi respirare...
dilania questa realtá
aprila a un raggio,
quello dei tuoi occhi,
che rompa, per favore,
questo ormai avvolgente
silenzio...

Sunday, December 18, 2005

Sfacciata dissimulazione...

Rotola,
la banalità dell'esistenza
di un essere
che più spera, più desidera,
più si ritrova con una manciata
di bugie nelle mani,
illusioni che si sgretolano con la fede...
Arriva la notte,
uguale al giorno,
ore che si intercambiano
in un silenzio che non finisce
nel perdono,
ma nell'odio e nella rigidezza
dell'ostinazione...
e mi lasci fuori
del tuo universo...

Wednesday, December 14, 2005

Miedo,
miedo de vivir...
borra ilusiones y sueños
y me quedo
con las heridas abiertas,
silencios que me devastan...
sin palabras
buenas malas feas.
Ya no tiene sentido
cuando tu dueño
es el miedo...

Tuesday, December 13, 2005

Casa

Me muevo en los pasillos
de mi propia intimidad
y sólo encuentro sombras...
rostros antiguos
voces que son ruidos
y tu perfil
lejano
que es ahora
dolido recuerdo
amada añoranza
entrañable desdoblamiento.

Sunday, December 11, 2005

Silenzio

Tutto sfiorisce,
deboli le dita
si aggrappano a quei ricordi:
rimarranno muti
scolpiti in quegli istanti
lontani....
Non ho nemmeno la forza
di sperare.......
Adesso l'attesa si trasforma, dici,
in balsamo per sanare le ferite...
Adesso, dici, il silenzio curerà
le speranze deluse...
Adesso, dico,
sprofonderò in quel tempo,
in quel silenzio
e vi annegherò.

Sunday, December 04, 2005

Arrivederci

Riprendo la valigia,
libri, pensieri, paure,
speranze
che possono fiorire
o morire
all'evaporare delle avventure
trascorse fra gli sguardi altrui...
Arrivederci a presto
tempo intenso
lungo e cosí breve,
nella distanza della solitudine
profonda,
di gentio...
passato che forse albeggerá
in un nuovo futuro
indeterminato, aperto,
come la valigia
piena di ricordi...

Thursday, December 01, 2005

subitaneidad

Casualmente,
los ojos se encuentran con fotos y recuerdos,
de otros...un viaje,
dentro de aquella imágen,
atrapada la mirada,
tragada en la profundidad
de aquel panorama...
y nadie sabe,
nadie imagina
cuanto profunda pueda ser
la ilusión
de la privacidad
de un lugar
que me pertenece más
y más...
una sonrisa se pinta
y todo desaparece
como vos en la obscuridad
de una despedida...